Menù

logo template2018  facebook logo a forma circolare   3515744414 Instagram

Ti restituiamo il sorriso !!!

logo template2018  facebook logo a forma circolare   3515744414 Instagram

Ti restituiamo il sorriso !!!

La diga dentale in gomma: uno strumento importantissimo per lo studio dentistico

Diga anteriori

La diga dentale è uno strumento utilissimo, ma utilizzato ancora troppo poco da molti studi dentistici.

E pensare che la sua invenzione risale ormai a più di 150 anni fa! Ad utilizzare per primo una diga dentale simile a quella di oggi fu il giovane dentista newyorkese Sanford Christie Barnum, nel 1864, che utilizzò un piccolo telo protettivo attorno al dente di un paziente, per isolarlo meglio durante l’operazione chirurgica.

Solo 18 anni dopo fu messa in commercio per la prima volta una pinza apposita per forare la diga ed i dentisti iniziarono con più frequenza ad usare dei ganci per tenere in sede la diga.

Ma se la diga è uno strumento così antico, perché ancor oggi viene utilizzato così poco?

Prima di tutto, vediamo meglio cos’è e a cosa serve una diga dentale.

La diga non è altro che un foglio di lattice (ma si possono trovare anche dighe in altri materiali, per chi è allergico al lattice), che viene forato per far passare i denti che si vogliono isolare e avvolto attorno al dente prima delle sedute chirurgiche (ad esempio otturazioni o devitalizzazioni). In pratica si tratta di un isolamento del campo operatorio, esattamente come quello dei chirurghi in sala operatoria. La diga è tenuta in sede da appositi ganci metallici anatomici e mantenuta in tensione da un piccolo telaio.

diga1

Quali sono i vantaggi della diga di gomma?

I vantaggi sono moltissimi, ne elenchiamo alcuni:

  • Una diga dentale permette di retrarre i tessuti senza tenere specchietti, rulli di cotone e aspiratori in gola. Così si vede molto meglio ciò che si sta facendo.
  • Protegge i tessuti circostanti i denti (guance, lingua, gengive) dall’azione degli strumenti operatori.
  • Impedisce alla saliva e ai batteri di finire sotto i restauri o dentro i canali durante le devitalizzazioni. La saliva contiene batteri e può peggiorare l’effetto adesivo delle otturazioni e dei restauri bianchi.
  • Evita l’ingestione di accidentale di strumenti, frammenti di dente o mercurio contenuto nelle otturazioni in amalgama
  • Accorcia i tempi dell’intervento (non dobbiamo far sciacquare di continuo il paziente!)
  • Protegge paziente e dentista da eventuali infezioni trasmissibili attraverso la saliva

Purtroppo l’utilizzo della diga di gomma non sembra essere così frequente. Spesso ciò è dovuto alla volontà di risparmiare e di velocizzare i trattamenti. Si tratta senza ombra di dubbio di una grossa leggerezza, sintomo di superficialità e scarsa affidabilità professionale. Di contro, uno studio che utilizza abitualmente le dighe dentali dimostra di essere attento alla qualità e alla sicurezza dei trattamenti.

Nel nostro studio utilizziamo da sempre le dighe di gomma, perché crediamo che siano una garanzia per la salute dei nostri pazienti.